Asimmetrie corporee

L’asimmetria corporea, valutata attraverso le differenze tra gli elementi destro e sinistro di un individuo nato bilateralmente simmetrico, è solitamente il risultato di uno sviluppo non identico delle due parti del corpo (escludiamo menomazioni traumatiche e incidenti vari). L’asimmetria è comunemente accettata come indicatore di disturbi di origine endogena (genetici) Leggi tutto…

Possibilità terapeutiche *

Le Neuroscienze hanno ampiamente dimostrato come ogni stimolo esterno (fisico, chimico, biologico o psichico) se sufficientemente forte o persistente, può determinare cambiamenti momentanei o duraturi delle funzioni e della struttura del SNC (plasticità neuronale). Inoltre tutti i tessuti e ciascuna cellula del nostro organismo possono interagire con sollecitazioni di varia Leggi tutto…

Stress per il cuore

Stress: alto rischio cardiovascolare Il termine “Stress”, secondo la definizione classica data da H. Selye nel 1936, identifica un’alterazione dello stato di equilibrio dell’organismo indotto da vari tipi di stimoli interni o provenienti dall’ambiente esterno. La risposta fisiologica a questi stimoli permette l’adattamento alle condizioni ambientali, attraverso l’attivazione del sistema Leggi tutto…

Adattamento

Ogni essere vivente, vegetale o animale che sia, per sopravvivere deve rispondere istante per istante agli stimoli ambientali in maniera autonoma e automatica realizzando un fenomeno complesso definito adattamento (respirazione, attività cardio circolatoria, termo-regolazione, digestione, risposta immunitaria, stazione eretta, ecc…). Tale fenomeno negli esseri umani è realizzato dal Sistema Nervoso Leggi tutto…